Cercare offerte di viaggio sul web, negli ultimi anni, sta diventando sempre più complesso, visto il proliferare di siti, blog e app che spuntano come funghi sul mondo travel on line ogni attimo.

Per questo, provo a darvi i miei semplici consigli, sul come prenotare e dove cercare offerte, spendendo poco e nella maniera più semplice. Senza compromessi e soprattutto senza impazzire.

Partiamo dalle basi.

1)Volo, aereo o treno?

Il miglior sito per cercare un volo è sicuramente Skyscanner. Cliccate e si aprirà una pagina molto semplice e intuitiva. Basta inserire località di partenza, località di arrivo e data e il gioco è fatto. Usciranno tutti i voli, le offerte, i prezzi e le tratte . Potete fare ordine, filtrando in ordine di prezzo, durata del volo, etc etc. Inoltre potete inserire un RICEVI AVVISI DI PREZZO, utilissimo, in modo che , tramite mail, sarete avvisati se il prezzo del volo scelto cambia, sale o scende. E in ultimo, ma forse la cosa più importante, se non sapete dove andare e volete cercare in base al vostro budget, vi basterà inserire nella località di partenza la città dove si parte e nella località di arrivo scrivere OVUNQUE . Facendo così il sistema di Skyscanner cercherà voli in ordine di prezzo in tutto il mondo. Fico no?

Se invece optate per bus e treni, il miglior sito per cercare soluzioni via terra è Omio. Cliccateci e vi renderete conto di quanto è semplice. Somiglia molto a Skyscanner ma funziona meglio con bus e treni. Potete inserire località e data, cercare le offerte, filtrare in base al prezzo e agli orari. Sempre sui bus vi consiglio anche di tenere però sempre sotto il vostro occhio attento i siti delle compagnie di bus Flixbus, Marino Bus e Bus Center.

Talvolta viaggiare in bus in Europa risulta più conveniente. Pensate solo che per i voli, a meno che non abitate proprio a Milano o Roma ( ma anche se abitate in queste città dovete prendere il bus che vi porti in aereoporto di andata e ritorno spendendo minino 15 euro A/R ) dovete raggiungere l’aereoporto dal luogo in cui abitate e una volta atterrati dovete pigliare un bus che vi connetta dall’aereoporto di destinazione al centro città. Invece spesso i bus viaggiano direttamente dalla vostra città al centro città del luogo prescelto.

In Asia e nelle Americhe si viaggia in bus senza problemi, ci sono tratte lunghe, dalle 22 alle 36 ore di viaggio. I bus sono moderni, con wifi, sedute comode, bagno. Ormai anche i nostri bus in Italia si stanno adeguando a questi standard.

2) Offerte e pacchetti

Su questo punto, non vi sono dubbi. Il miglior sito, che dovete assolutamente seguire è Pirati In Viaggio. Cliccateci ora. Ci sono centinaia di offerte, voli, pacchetti. Una goduria per noi viaggiatori e viaggiatrici. Inoltre c’è la comoda App per smartphone e tablet. Vi consiglio di attivare la funzione di Pirati in Viaggio anche su Whatsapp o Telegram ( CLICCATE QUI ) , in modo che possiate ricevere sul vostro telefonino, le migliori offerte imperdibili tramite notifica. Pirati in Viaggio è davvero affidabile e ogni giorno, i gestori del sito, mettono in home, tre o quattro offerte low cost. Basta andare sull’articolo e seguire le istruzioni sul come prenotare.

3)Hotel, Ostelli e Appartamenti.

Qui in rete trovate una valanga di cose. Io sarò invece rapido e vi dirò la mia, in maniera sincera e schietta. Io prenoto e uso quasi esclusivamente Booking.com. Da qui prenoto ostelli, appartamenti e hotel in tutto il mondo. Senza problemi. C’è l’App comodissima, facile da usare. Mai avuto problemi. Ho prenotato tramite App in Europa, Africa, Caraibi, Asia. Senza dubbio, ha i migliori prezzi sul mercato, il sito è davvero snello, spesso c’è la cancellazione gratuita, la possibilità di prenotare senza carta e pagare in loco. Insomma affidabile al 100 %. Addirittura molti e molte backpacker prenotato tramite app gli ostelli la notte prima di arrivare o la mattina stessa. Alla grande, insomma. In Asia funziona anche Agoda, simile a Booking. Inoltre per gli ostelli potete usare Hostelworld. Non uso mai Airbnb ( prossimamente vi dirò come mai, ma sappiate che non è economico rispetto ai siti che vi ho già elencato). Menzione a parte per Couchsurfing, a cui sono iscritto e che davvero vi consiglio. Il servizio è davvero fantastico. Potete ospitate viaggiatori e viaggiatrici a casa vostra, chiedere ospitalità in tutto il mondo, conoscere traveler in maniera semplice. Gratuitamente. Basta iscriversi, inserire dati richiesti. I gestori del sito verificheranno la vostra identità, il vostro indirizzo e il gioco è fatto. Potrete soggiornare a New York o a Singapore a casa di gente gratuitamente. E viceversa, ospitare ragazzi e ragazze di Tokyo o di Nairobi a casa vostra. Io lo uso, mi piace e ve lo consiglio.

4) Muoversi nel mondo

Su questo punto il risparmio è garantito. Muoversi nella maniera più facile ed economica è : a piedi. Ovviamente dipende dalla città in cui siete, ma muoversi a piedi è la cosa più bella, più interessante e più economica che possiate fare in viaggio. In molte città organizzano i Free Walking Tour, tour guidati a piedi dove i ragazzi e le ragazze del luogo organizzano delle passeggiate per scoprire le realtà locali, piazze, vie e monumenti. Io ho partecipato a diversi Walking Tour. Poi se siete in Asia usate l’App Grab, comoda, veloce, e davvero chip. Avrete a disposizione autisti di auto e scooter privati per tutte le tasche. Se dovete muovervi tra le diverse città, all’estero, usate allora Busbud ( usata in Asia e Africa, una bomba e a prezzi very chip) e Busradar, che sono davvero il top per viaggiatori e viaggiatrici e hanno sia la versione sito che due comode app da scaricare.

Ultimo consiglio, spassionato e sincero. Se avete in mente di fare viaggi lunghi e davvero low cost non potete che iscrivervi e usare Workaway. Questo sito vi permetterà di soggiornare per lunghi periodi e di avere la possibilità di avere anche il vitto, talvolta, gratis. Completamente gratis. In cambio, offrirete delle ore di lavoro presso associazioni, privati, ostelli, famiglie. Non più di 5 o 6 ore di lavoro al giorno. Per un massimo di 5 giorni a settimana. Esempio. Volete soggiornare per due settimane o un mese nella Terra del Fuego argentina ma non avete soldi a sufficienza per permettervi un mese di ostello o hotel? Bene, cercate su Workaway la zona di vostro interesse, e troverete sicuramente qualcosa tra famiglie o onlus o privati che cercano ragazzi/e per qualsiasi mansione in cambio di vitto e alloggio. Il servizio costa 36 euro all’anno ma è fantastico. E’ un diverso modo di viaggiare, economico, ma autentico. Provatelo.

Questi sono i miei consigli per viaggiare a bassa velocità, con pochi soldi. Sono consigli basici, su come prenotare un viaggio, su come trovare un alloggio e come fare a muoversi spendendo il meno possibile. Perchè viaggiare deve essere un continuo esplorarsi, dentro e fuori, un perpetuo movimento di corpi e passioni.

Non fermatevi, mai.


0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *